banner fanner
logo user

Il Peperino Regala 15 Minuti All’Ad Maiora: Poi Entra In Campo E La Partita Cambia Volto

Peperino Calcio La Rustica 5-1 Ad Maiora Soccer | Serie A - 16ª | Articolo


10/03/2018

Media

Articoli
Quasi due squadre diverse quelle che si vedono prima e dopo il timeout chiesto da mister D’Amora al 15esimo del primo tempo. Da squadra ‘moscia’ a corazzata che gioca in maniera rapida, attenta e spettacolare: sostanzialmente un’altra formazione che da sofferente e incapace di creare azioni pericolose dilaga vincendo 5 a 1.
 

SORPRESA AD MAIORA – In un match in cui entrambe le formazioni cercano i tre punti, chi per il terzo posto, chi per avvicinarsi al quartultimo, è l’Ad Maiora a partire meglio e a mettere in difficoltà la difesa del Peperino: la squadra di Basso Bondini cerca subito di mettere in difficoltà i padroni di casa sfruttando i movimenti di Demetrio Tolli e la forza di un Federico Restivo sempre più colonna portante per i suoi. Il numero 14 non sembra si possa fermare, recupera palla e agisce su tutto il campo: grazie all’asse con capitan Cortesi sviluppa l’azione che porta al gol dell’1 a 0 dell’Ad Maiora, firmato da uno straordinario Flavio Quadraccia che segna il 15esimo gol in campionato e torna capocannoniere della Lega in solitaria.

SQUADRA A DUE FACCE – Mister D’Amora vede poca cattiveria dei suoi, troppa poca pressione sugli avversari, una difesa disattenta. Chiede un timeout per risistemare le cose e alla ripresa del gioco in campo sembra essere scesa un’altra squadra: tanta tecnica e un fraseggio veloceMuratore Campanella protagonisti sulle fasce, un monumentale Fabio Simone al centro del campo che recupera palloni e crea gioco. Il Peperino ribalta il match in due minuti, non rischia praticamente più niente, dilaga nel finale continuando ad attaccare anche sul 5 a 1. Uncambio di rotta impressionante come se in campo i ragazzi di D’Amora fossero scesi con quindici minuti di ritardo. L’Ad Maiora comunque non esce ridimensionata: la sconfitta contro una corazzata in corsa per il terzo posto può starci e il punteggio severo può essere anche attribuito allalista di convocati particolarmente corta (otto precisi). Dall’altra parte i padroni di casa di godono qualche giorno al terzo posto in attessa di Bar Cristal-Lazio e nel frattempo possono sorridere per un’ottima prestazione. Anche se iniziata con qualche minuto di ritardo.

MIGLIORE IN CAMPO | FABIO SIMONE
Le lodi vanno molto spesso ai ‘front man’, chi siede in regia rimane spesso escluso dalle celebrazioni: Fabio Simone ci ha facilitato il lavoro, rendendosi colonna portante e stella brillante del Peperino visto contro l’Ad Maiora. Impressionante in fase difensiva, con decine di palloni recuperati in una fase delicata come il centro del campo. Simone è il perno del gioco di mister D’Amora: grazie alla sua straordinaria visione di gioco ogni giocata, ogni fraseggio lo vede perno centrale. Il gol è il simbolo di tutto questo: tre tocchi dei compagni, lui dalla sua area avanza quasi ‘invisibile’ al centro del campo e si fa trovare, come sempre, nel punto giusto al momento giusto.

Lorenzo Magnanelli

 
In Evidenza
C.U. N 1 DEL 20/09/2018
Comunicati
20/09/2018
FORMULA CAMPIONATO SERIE A
comunicati
Comunicati
20/09/2018
archivio stagione 2017-2018
​C.U. N.126 DEL 09/07/2018
Comunicati
09/07/2018
ISCRIZIONI SERIE A
C.U. N.125 DEL 09/07/2018
Comunicati
09/07/2018
ISCRIZIONI SERIE A STAGIONE 2018/2019
C.U. N.123 DEL 11/06/2018
Comunicati
20/06/2018
NOMINATION PREMI TECNICI FANNER
C.U. N. 122 DEL 04/06/2018
Comunicati
20/06/2018
 COMMISSIONE DISCIPLINARE COPPA E CAMPIONATO SERIE B
C.U. N.121 DEL 20/06/2018
Comunicati
20/06/2018
COMMISSIONE DISCIPLINARE SERIE A 
C.U. N. 118 DEL 04/06/2018
Comunicati
04/06/2018
COMMISSIONE DISCIPLINARE SERIE B
C.U. N.117 DEL 04/06/2018
Comunicati
04/06/2018
COMMISSIONE DISCIPLINARE SERIE A2
C.U. N.116 DEL 04/06/2018
Comunicati
04/06/2018
COMMISSIONE DISCIPLINARE SERIE A
C.U. N.114 DEL 28/05/2018
Articoli
28/05/2018
COMMISSIONE DISCIPLINARE SERIE A2